On line la rivista Studi Zancan (3/2013)

È disponibile on line il terzo numero del 2013 della rivista Studi Zancan.

Nel primo articolo Maria Bezze, Devis Geron e Tiziano Vecchiato evidenziano come il criterio dell’equità distributiva sia ancora un obiettivo da raggiungere nell’ambito dei servizi sociali. Analizzano i criteri adottati dalle regioni per il riparto delle risorse finanziarie tra gli enti locali e simulano gli effetti di criteri alternativi di riparto per il caso specifico del comune di Rovereto nella Provincia Autonoma di Trento.

Segue l’articolo di Lorenza Anfossi che mette in evidenza il ruolo del segretariato sociale come punto d’incontro tra il dovere di informare e il diritto ad essere informati. Ripercorre il difficile cammino legislativo che lo ha visto nascere e sottolinea alcune caratteristiche che ne chiariscono utilità ed efficacia.

Nel terzo contributo si riportano alcune riflessioni di Tiziano Vecchiato sull’esperienza trentina del reddito di garanzia, evidenziando la necessità di comprendere meglio le condizioni di maggiore rendimento sociale delle risorse impiegate.

La sezione monografica contiene alcuni interventi dedicati a temi cardine nella vita di don Giovanni: giustizia e pace, solidarietà e volontariato, lotta alle disuguaglianze, servizi alla persona. Sono i contributi di Giuseppe-Benvegnù Pasini, Francesco Soddu, Giuseppe Zaccaria, Emanuele Rossi, Diego Cipriani, Franco Piacentini, Felice Scalvini, Salvatore Nocera, Paolo De Stefani, Milena Diomede Canevini e Livio Frattin, presentati nella giornata di studio e approfondimento «Carità e Giustizia: l’impegno e la testimonianza di don Giovanni Nervo» (13 maggio, Padova). Giornata organizzata dalla Fondazione Emanuela Zancan, in collaborazione con il Comune, la Diocesi, l’Università di Padova e la Caritas Italiana, per rendere omaggio a don Giovanni, scomparso lo scorso marzo.

Mario Narni Mancinelli – nella sezione delle esperienze – suggerisce una riflessione sulla Fondazione «Camminiamo Insieme», rappresentativa del cambiamento delle culture operative che hanno caratterizzato il terzo settore, assumendone in pieno sia gli stimoli positivi sia le difficoltà interne. 

Sostieni l'attività della Fondazione E. Zancan con una donazione

© 2002-2021 tutti i diritti riservati - Fondazione Emanuela Zancan Onlus - Centro Studi e Ricerca Sociale
via del Seminario, 5/A - 35122 Padova (PD) - Italy
CF e PI 00286760285
nota legale | credits: 4webby.com