L’azione generativa dell’infermiere nel prendersi cura della persona

letture: 2113

creato: 01 agosto 2013

TAGS: welfare presa in carico

L’azione generativa dell’infermiere nel prendersi cura della persona”: è stato questo il tema al centro del seminario di ricerca svoltosi a Malosco (Tn) nella sede estiva della Fondazione Zancan di Padova. Il seminario - organizzato con i coordinamenti dei Collegi Ipasvi - ha approfondito i contenuti e le riflessioni presentati nel rapporto “Vincere la povertà con un Welfare generativo” della Fondazione Zancan (edizioni il Mulino, 2012).

I ricercatori della fondazione e i coordinatori dei collegi Ipasvi del Veneto, Friuli Venezia Giulia e Trentino hanno lavorato con un gruppo di 20 rappresentanti della formazione di base e permanente, delle direzioni dei servizi infermieristici e altri esperti con l’obiettivo di approfondire un nuovo paradigma basato sulla circolarità virtuosa degli investimenti del welfare. Un paradigma in cui sia promossa la relazione tra diversi soggetti (anziani e giovani, figure sanitarie ed altre ecc.) e in cui il ruolo dell’infermiere sia, appunto, centrale. L’approccio generativo è in questo senso fondamentale, perché consente alla persona assistita di mettere in gioco le risorse individuali nel processo di cura.

Nel corso del seminario sono state poste le basi per l’elaborazione di un documento comune, che consenta di evidenziare l’apporto generativo della professione infermieristica e in cui siano identificate competenze e meccanismi operativi da mettere in atto nelle diverse realtà operative.

News rss feed

Sostieni l'attività della Fondazione E. Zancan con una donazione

© 2002-2017 tutti i diritti riservati - Fondazione Emanuela Zancan Onlus - Centro Studi e Ricerca Sociale
via Vescovado, 66 - 35141 Padova (PD) - Italy
CF e PI 00286760285
nota legale | credits: 4webby.com