Skip to content Skip to footer

Ricerche e sperimentazioni

Le ricerche e sperimentazioni realizzate dalla Fondazione «Emanuela Zancan» Onlus

Le ricerche e sperimentazioni realizzate dalla Fondazione Zancan si propongono di individuare nuove soluzioni in grado di fornire risposte più efficaci ai bisogni sociali e sociosanitari delle persone, delle famiglie e delle comunità locali.

L’attività di ricerca e sperimentazione è sintetizzabile in 5 aree tematiche:

  1. Lotta alla povertà educativa
  2. PersonaLAB e valutazione di esito
  3. Sistemi di welfare e pratiche generative
  4. ‘Crescere’
  5. Sviluppo professionale nel lavoro con le persone.
ricerche e sperimentazioni

I principali progetti realizzati nelle rispettive aree di riferimento

1. Lotta alla povertà educativa

È l’area dedicata alle tecniche di monitoraggio e valutazione di processo, di esito e di impatto sociale. Mette a disposizione i risultati della lotta alla povertà, in particolare dedicata ai compiti di sviluppo in età evolutiva, valorizzando le capacità degli aiutati, figli, genitori…, con approcci generativi. Si articola in azioni di accompagnamento alla progettazione e in successive azioni di valutazione dei progetti finanziati.

Servizi 0-6: Passaporto per il futuro, Progetto coordinato da Fondazione Mission Bambini onlus, Milano

Family Hub: mondi per crescere, Progetto coordinato da Co&So Consorzio per la Cooperazione e la Solidarietà Consorzio, Firenze

Per mettersi in gioco – Xming, Progetto coordinato da Coop sociale San Donato, Torino

Cipì: Canavese insieme per l’infanzia, Progetto coordinato da Consorzio Copernico, Ivrea

Insieme per crescere, Progetto coordinato dal Comune di Padova

Crescere insieme in Campania, Progetto coordinato da La Rada Consorzio di Cooperative Sociali Società Cooperativa Sociale

La barchetta rossa e la zebra, Progetto coordinato da Il Cerchio delle Relazioni Società Cooperativa Sociale

Progetto Lee – Lagonegro centro di energia educante, Progetto coordinato da Università Popolare Lucana

Sinergie per un viaggio sicuro, Progetto coordinato da Istituto Comprensivo di Badia Polesine

S_Carpe diem – Cogli l’ottimo, Progetto coordinato da Adelante Società Cooperativa Sociale Onlus

Skillellè – pronti per il mondo, Progetto coordinato da Associazione Culturale Malik

Rizoma – Azioni e interventi per il contrasto della povertà educativa nei territori dell’Area Grecanica calabrese, Progetto coordinato da Macramè Trame solidali nelle terre del sole – Consorzio Coop. Sociali

Ribes, Progetto coordinato da Fondazione Caritas dell’Arcidiocesi di Pescara-Penne

Storie cucite a mano, Progetto coordinato da Cooperazione Educazione e Progetto, Torino

Futurama, Progetto coordinato da Esserci Società Cooperativa Sociale, Torino

La Città Dei Talenti, Progetto coordinato da Organizzazione Ricreazione Sociale, Cuneo

Skilland, Progetto coordinato da Il Filo da Tessere, Biella

Ip Ip Hurrà. metodi e strategie informali per mettere l’infanzia, prima, Progetto coordinato da Associazione di promozione sociale Chi rom e Chi no, Napoli

Outsiders. Officine urbane trasformative: strumenti innovativi nella didattica, nell’educazione e nelle relazioni sociali, Progetto coordinato da Panta Rei Sardegna, Cooperativa sociale, Cagliari

Crescere senza distanza. Cosa ci insegnano le esperienze dei ragazzi con patologie croniche sull’apprendimento a distanza, coordinato da Fondazione Zancan e promosso da Ministero della Salute, Ministero dell’Istruzione con Impresa sociale ‘Con i Bambini’

Orphans of Femicide Invisible Victim, Progetto coordinato da Cooperativa sociale Iside, Mestre (Venezia)

Sport Power, Progetto coordinato da Sport Senza Frontiere onlus, Roma

2. PersonaLAB e Valutazione di esito

Negli ultimi vent’anni la Fondazione Zancan ha condotto ricerche e sperimentazioni in ambito sociale e sanitario, chiedendosi come affrontare i problemi “con chi li vive” quotidianamente, come farlo valorizzando le capacità di ogni persona e chiedendosi come evitare risposte che creano dipendenza assistenziale. La valutazione di efficacia spinge a confronti sistematici e a focalizzarsi sulle scelte appropriate, coerenti con la metodologia dell’arco terapeutico. Considera 5 dimensioni che insieme descrivono e rappresentano i passaggi professionali necessari per collegare la diagnosi alla prognosi, il curare al prendersi cura, i fattori produttivi (professionali e strumentali) agli esiti attesi e misurati. Sono componenti elementari e quindi ad alto rischio di banalizzazione se non gestite al massimo livello di appropriatezza professionale. PersonaLAB fa tesoro delle esperienze e le potenzia con nuovi strumenti e nuovi approcci in diversi contesti.

Lavoro, Emancipazione, Inclusione. Valutazione del progetto Lei, Compagnia di San Paolo, Torino

Valutare l’impatto sociale del lavoro in carcere, Progetto multicentrico sostenuto da Compagnia di San Paolo, Fondazione Con Il Sud, Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo, con il patrocinio del Ministero della Giustizia

Valutazione di generatività sociale del Progetto Trapezio, Ufficio Pio, Torino

Implementazione del sistema di valutazione del Centro Paideia, Fondazione Paideia, Torino

Documentare e valutare i percorsi Spazio Mamme e Fiocchi in Ospedale di Save the Children Italia

Analisi dell’appropriatezza e della qualità dei processi riabilitativi dell’Ospedale di Settimo Torinese, Cooperativa Sociale P.G. Frassati, Torino

Definizione del sistema di valutazione degli esiti del Programma “Comunicare presto, per non crescere soli”, Centro Elisabetta D’Intino, Milano

Valutazione del progetto “Il sale della terra”, CEIS, Genova

3. Sistemi di welfare e pratiche generative

La proposta del welfare generativo ha trovato consensi diffusi nei territori con particolare riferimento alla componenti strategiche, metodologiche e operative. Privilegia le azioni sperimentali necessarie per anticipare un futuro possibile. I progetti di quest’area testimoniano la fattibilità di soluzioni concrete, con strumenti e potenzialità da meglio valorizzare. Sono distribuiti in diversi contesti geografici, socioculturali e organizzativi, con target di intervento che investono riconoscimento della dignità e delle capacità di ogni persona, anche se povera, esclusa, ultima.

Supporto alla presentazione di proposte di intervento da parte degli Ambiti Sociali Territoriali delle province di Padova e Rovigo nell’ambito del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR) Missione 5, Fondazione Cariparo, Padova

Progetto esecutivo per una macroprogettazione zerosei, Fondazione Compagnia di San Paolo, Torino

Investire nell’infanzia per coltivare la vita. Innovazione, universalismo, sostenibilità, Fondazione Compagnia di San Paolo, Torino

Progetto pilota per interventi a sostegno di persone anziane in decadimento cognitivo o malate di Alzheimer nel territorio biellese: dalla coprogettazione alla modellizzazione, Fondazione Cassa di Risparmio di Biella

Promozione di soluzioni innovative nei servizi alla persona, Fondazione Maffi, Pisa

Percorso di accompagnamento per i facilitatori del progetto “Vali”, Fondazione Cariparo, Padova

Nuovi Orizzonti Zerosei: Twin Partnership in Piemonte, Compagnia di San Paolo, Torino

IntreCCCi: Innovare i servizi per le persone non autosufficienti: proposta per l’accompagnamento e la valutazione dei progetti, Compagnia di San Paolo, Torino

“Bando – Insieme, un welfare di comunità” – Accompagnamento e valutazione dei progetti, Fondazione di Comunità Napoli Centro Storico

Seminare comunità 2.0 – Accompagnamento e valutazione dei progetti, Fondazione Cassa di Risparmio di Biella, Banca Simetica e Caritas di Biella

Monitoraggio e valutazione del progetto «Tessitori di Territori», Azienda Ulss 7 Pedemontana e Adelante Cooperativa Sociale

Il sostegno alla genitorialità vulnerabile: laboratori territoriali di innovazione, Istituto degli Innocenti, Firenze

Valutazione di impatto generativo di una «Casa per le Famiglie», Cooperativa sociale la Casa Davanti al Sole, Varese

Cup – Convicts Upskilling Pathways, Progetto Erasmus+ coordinato da Compagnia di San Paolo e in collaborazione con enti europei di Grecia, Cipro, Paesi Bassi

Durante e dopo di noi: bisogni e risposte per la disabilità oggi e domani nelle province di Padova e Rovigo, Fondazione Cariparo, Padova

Policy recommendations del Programma Zerosei, Compagnia di San Paolo, Torino

Valutazione dei servizi attualmente svolti dalla Società Della Salute Zona Pisana, Comune di Pisa

Percorso di verifica e aggiornamento del regolamento di accesso e di compartecipazione ai servizi del Comune di Cremona, Comune di Cremona

Monitoraggio e Valutazione del percorso «Attivare Scintille», Consorzio Cidis, Orbassano (Torino)

Valutazione finale del Progetto Net-For-Neet, Energie Sociali Cooperativa Sociale, Verona

Il futuro dell’ambiente è futuro per tutti. Capitalizzare i risultati attraverso i «Patti generativi per l’ambiente», CSV Sardegna Solidale, Cagliari.

La storia delle Cucine Economiche Popolari di Padova, Diocesi di Padova e Fondazione Nervo-Pasini

4. ‘Crescere’

Il progetto ha approfondito i dati raccolti nello studio longitudinale “Crescere” (avviato nel 2013), capitalizzando i risultati ottenuti con i ragazzi protagonisti dello studio e portatori di cambiamento, con due linee di lavoro.

La prima linea considera i risultati delle singole rilevazioni e li riconduce ad una visione dinamica ed evolutiva dei percorsi di crescita. La seconda linea approfondisce i risultati in termini di: salute e benessere, famiglia e relazioni, scuola e lavoro, valori condivisi.

Il confronto tra esperti metterà a disposizione un quadro sulla crescita dei ragazzi a disposizione di tutta la comunità educante e scientifica.

Studio longitudinale CRESCERE: capitalizzare i risultati a favore dei territori, Fondazione Cariparo, Padova

Il futuro dell’ambiente è futuro per tutti. Agenda 2030 e ruolo del volontariato, CSV Sardegna Solidale, Cagliari

5. Sviluppo professionale nel lavoro con le persone

In questa sezione si considerano tutte le collaborazioni che avviano un percorso di approfondimento professionale. Coinvolgono singole professioni o gruppi di professioni, e si sviluppano in singoli incontri o in cicli di incontri. Di seguito una selezione dei percorsi realizzati.

Formazione e consulenza sull’assetto organizzativo dei distretti sociali dell’Azienda servizi sociali di Bolzano, Assb Bolzano

MEL – Monitoring Evaluation and Learning, Chinese University of Hong Kong

Innovazione e lavoro sociale di comunità: Implementare e consolidare pratiche generative, Comune di Bologna

Implementazione della strategia regionale di definizione e qualificazione dei livelli essenziali di assistenza regionali seconda fase, Scuola Pubblica Amministrazione Umbra, Perugia

Progettazione del Faculty Master Universitario di I livello in «Management dei sistemi regionali di welfare e dell’innovazione dei servizi sociali e sanitari», in collaborazione con APS Carmela Giordano e School of Management dell’Università LUM, Casamassima-Bari